Una nuova era per la cucina, arrivano le cavallette

una cavalletta in bocca pronta per essere mangiata

Cavallette e altri insetti in cucina!

Lo hanno detto i ricercatori: mangiare insetti, soprattutto le cavallette fa bene alla salute!

Tutti noi, popolo occidentale, non scambieremo mai un piatto di pasta al ragù con un piatto di cavallette, e invece… dobbiamo iniziare a considerare anche questa opportrunità!

In una recente conferenza della FAO, è emerso e risultato che biosgna sostenere e difendere i benifici di questa alimentaqzione alternativa (entomofagia), anzi secondo alcuni ricercatori americani, l’uomo di per se stesso avrebbe un gran numero di benefici nutrendosi tranquillamente di ragni e cavallette. In un piatto ricco e saporito, forniscono un grande apporto nutriente! Nonostante qualche coraggioso, nel mondo occidentale questo tipo di alimentazione non riesce ad arrivare sui piatti occidentali: in particolare si  tratta di formiche, vespe, cavallette e altri ancora.

Molti studiosi tentano di far capire che se il loro consumo prendesse piede, non solo si riuscirebbe a limitare l'uso di pesticidi, ma si ridurrebbe notevolmente l'impatto dell'uomo sulla catena alimentare. 

Secondo il naturalista David George Gordon, la nostra cultura è una delle poche che cerca ancora di preservare la cucina tradizionale. Secondo gli esperti è vero peccato, dato che questi insetti contengono molte proteine e, soprattutto, hanno meno grassi saturi e colesterolo, rispetto alle carni "tradizionali".
Quello che è certo è che non siamo i soli ad essere scettici nei confronti di questo tipo di alimentazione, infatti secondo degli studi condotti da alcuni scienziati dell’Università del Messico, su circa 1700 specie di insetti, si è scoperto che solo gli scarafaggi sono "scartati" dalle cucine di 113 Paesi; mentre in  90 Paesi, invece, si consumano 1400 specie di insetti e vermi: si trovano in prevalenza in Africa, America Latina e Asia. 

La speranza delle istituzioni e degli scienziati è quella che la mentalità occidentale riguardante la cucina possa cambiare, ampliandosi a nuovi cibi di culture diverse, in modo da riuscire a combattere la fame, ridurre l’inquinamento e molto altro ancora.

il prodotto tipico logo bianco